Il sole non muore
quando giunge il tramonto
ma quando viene sopraffatto
dalle stelle
La notte non muore
quando giunge l'alba
ma quando viene sorpresa
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Loretta  

Questo autore ha pubblicato 1 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
respiro con gli occhi
dal mare la nuova alba colorata di tenue
emozioni
respiro  con le mani
questo  mio sentirmi nuovo
senza ascoltare la notta della prima sveglia
la pioggia del primo giugno
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Fausto Giovanni Longo  

Questo autore ha pubblicato 15 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Ho pranzato con il fumo di un tè.
Ho dormito sulle vesti di cui mi spoglio.
Ho dipinto il ritratto di due occhi senza viso.
Mi sono saziato dell’odore delle stagioni.
Mi sono dissetato con l’inconsistenza delle ragioni.
Ho osservato l’inchiostro di cui il pennino è intriso.
Ho sepolto nella terra le membra dell’orgoglio.
Ho raccolto dalle fronde i frutti dei perché.

Perché, ma purché siano mancanti.
Perché, la solitudine dei rimpianti.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Matteo Baseggio  

Questo autore ha pubblicato 11 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
 
nello stagno gracidano i rospi
odono nitriti di cavalli e canti di cicale
scorge il forestiero
la spiaggia desolata
piena di bagnanti
il sole s'abbronza sopra gli ombrelloni
passano i gabbiani
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Fausto Giovanni Longo  

Questo autore ha pubblicato 15 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Al principio del mondo fu la notte
modesta madre cieca,
resta un filo di giorno sule guance,
un goccio d’affanno si tange.
 
È l’oceano delle ombre,
machiavellica e reietta
dal detteglio che già incombe
e che la gola tiene stretta.
 
Giunge l’occaso, lascio il porto,
che il mio corpo gli appartenga,
che ci sia una differenza
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Matteo Baseggio  

Questo autore ha pubblicato 11 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Il mio lato oscuro è quello che tu,
caro amore mio hai chiaro
quello che ti chiede il più sfrenato desiderio
e che sa odiarti
quello che scivola dal basso
per volare più giu
avevi occhi e capelli  a cui io sorridevo
e porgevo carezze e anche il mio petto
ma tu, non fosti capace di guardare oltre
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Fausto Giovanni Longo  

Questo autore ha pubblicato 15 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
“Terra,  ti guardo da dietro una nuvola,
osservo in silenzio i tuoi mari
di spumeggianti e briose onde,
culle preziose di vita per colonie di squame dai mille colori
e molluschi in vesti di agenti segreti
che spiano i fondali da gusci leggermente dischiusi;
Terra,  ammiro i tuoi prati
affrescati su piane e colline,
tinteggiati dal grano maturo,
da petali,  corolle
e fresche foglie appena nate;
lotti di terreno, cuciti insieme
come una grande coperta patchwork,
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Sabrina Zanni ( Cucciolo )  

Questo autore ha pubblicato 20 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Dormi. Dominio o domino dei sogni?

Dormi. Palpebre, farfalle sopra gli occhi.

Dormi. Mani, nubi appese a sussurrare.

 

Giorno, di fatiche il labirinto

Lascia posto al buio dolce

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Matteo Baseggio  

Questo autore ha pubblicato 11 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

“ Scende sospirando una goccia di maestrale,

toccandomi una guancia chiede il mio pensiero;

sciolgo le catene e rendo a lui la libertà,

lasciando che scorra insieme al vento,

lasciando che si perda tra nastri e coppe di champagne,

bollicine danzanti che sollevano la mente da un anno in più sulla pelle

e aprono la porta a un anno ancora senza orme.

Pensiero che spazia sul tavolo imbandito,

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Sabrina Zanni ( Cucciolo )  

Questo autore ha pubblicato 20 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
mentre é angusta la giornata
accasciato negli spazi
spesso cerco una facciata
un confine senza dazi.

uno scorcio sull'esterno
parodia del sempiterno,
una fuga dalla quiete,
che prosciughi la mia sete.

sin da infante c'é l'istinto
di sbirciare arrampicato
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Matteo Baseggio  

Questo autore ha pubblicato 11 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

L’ imputato si alzò.

Silenzio in aula.

Un cuore immobile restava

mostrando un’ impossibile fermezza,

affinchè dalla sue triste dolcezza

non trapelasse l’immenso amor che ancor provava.

Lungo i fianchi le mani tremanti,

lo sguardo a terra, cicatrici pulsanti;

in una stretta maglia di dolore,

si rincorrevan in fronte gocce di sudore..

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Sabrina Zanni ( Cucciolo )  

Questo autore ha pubblicato 20 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Sei te ‘l mio sorriso,

Sei te ‘l mio pianto.

Carezzo ‘l tuo viso,

Il tuo bruno manto.

Sei ‘l mio core liso,

Sei ogne mio canto.

Mi desto pensante:

Muoio in un istante.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Alessandro Valzano  

Questo autore ha pubblicato 8 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
puro spazio imparo.

se ho posato qualche sasso,
se ho mostrato qualche faccia,
era autunno che mi abbraccia,
era l'alto verso il basso.
era l'abito dismesso,
era tratto, punto e adesso,
era maschera sottratta,
era spazio che si adatta.

fu e per questo sarà sempre,
fu la notte che fa luce,
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Matteo Baseggio  

Questo autore ha pubblicato 11 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Tratteggiato è il tramonto
che sospinge le barche verso l'orizzonte
il vento trafigge i raggi del sole ormai arancio
e nel bacio si abbracciano gli amanti
non confondo i rumori con i silenzi
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Fausto Giovanni Longo  

Questo autore ha pubblicato 15 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

S'è destato il torpore antico
della nuova età
trafitto inesorabile è il cuore
rovente bagliore di un giorno nuovo

s'è destato il chiarore di ieri
del nuovo domani
tra i sogni e la nostalgia
lieve scossa nelle vene

s'è placato il vento
nella fuliggine di un nuovo giorno

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Fausto Giovanni Longo  

Questo autore ha pubblicato 15 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.