A più della metà

del cammino e

il resto della strada

non voglio mi spaventi.

Abbisogno di soste,

più lunghe. Nel deserto

le oasi ristorano, io

cerco zone d’ombra,

uno zampillo d’acqua

che inumidisca

l’arsura delle salite.

Qualche frenata, ché

s’alleggerisca il fiato.

Tutto sommato

posso farcela…

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Giò*   Sostenitrice del Club Poetico dal 22-08-2015

Questo autore ha pubblicato 259 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Ambra PILTI*
+2 # Ambra PILTI* 19-11-2020 23:11
Si ha bisogno di tranquillità e la si cerca questa beata tranquillità. Gli anni passano cambiando i nostri ritmi e non solo...Trovo che l'essere a più della metà del cammino sia meraviglioso, "le rughe pesano se ti pesano" e così il tempo che avanza pesa se non lo si vive per quello che è, togliendo e aggiungendo modi e tempi sicuramente diversi.
Mancavi tu Giò per farmi riflettere ancor di più questa sera :P ...ciao cara buona notte
Giò*
+1 # Giò* 24-11-2020 17:03
Ce la faremo, ambra, ce la faremo.
Noi siamo guerriere! :lol: ...baci ^.^

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.