Mi piace l'aria
dopo il temporale notturno
fine estate.
Il sole ridente
i pensieri intiepiditi.
Amo quel silenzio che
non è silenzio perché
tutto è lieve sottofondo.
E la luce che irrompe
e infonde speranze
perché, alla fine,
tutto ricomincia.
E il parlottare chiassoso
delle onde, il loro
morbido infrangersi e
la spuma gioiosa che
giocando s'insabbia.
Tutto mi piace...
E poi, il mare che
di nuovo luccica...
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Giò  

Questo autore ha pubblicato 269 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Tonino Fadda
# Tonino Fadda 23-03-2022 19:10
Questa è una meraviglia di poesia meritevole di ben più successo, ma siamo sempre frenati, e timorosi di spezzare
equilibri, invece di coccolarli!! Bravissima Con stima Tonino
genoveffa frau*
# genoveffa frau* 24-03-2022 15:44
Nel silenzio comunichiamo con gli elementi che ci circondano e il mare è lì, sempre in ascolto con i suoi moti tranquilli o inquieti a scuoterci e a farci sorridere!
Ciao Giò, un saluto Genè!
Giancarlo Gravili
# Giancarlo Gravili 25-03-2022 12:46
Cerchi la quiete dopo la tempesta e sai dipingere come pochi le metafore della vita e dell'io profondo della vita stessa. La poesia vera è fatta di queste cose, il trasporre attraverso la metafora la profondità dell'io che guarda e pensa di se stesso e degli altri nel mondo. Ciao Giò un abbraccio.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.