Quando non ti resterà,

nella sera che avanza,

niente più del tuo cuore acceso,

sappi che mi puoi chiamare, figlio

ed io riprenderò con gioia

l'antica strada di casa

che sempre mi porta ad un passo

dalle tue più belle notti.

 

Non sarò, per il tempo che ti servirà

e che mi concederai,

solo un confuso ricordo,

ma fratello e padre.

 

 

Abner Rossi

14 Luglio 2012

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Abner Rossi  

Questo autore ha pubblicato 106 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

scoria
+2 # scoria 15-07-2012 19:17
Molto bella Abner.
Carica di intensità e di un "passaggio" fantastico che ottimamente fotografa la situazione di un padre che vuole gioire delle gioire di un figlio e che anima tutta la poesia "riprenderò con gioia la strada di casa che sempre mi porta ad un passo delle tue più belle notti".

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.