Quando ti senti sola e la tristezza

Cattura i tuoi pensieri, il vento bussa alla tua finestra.

Pensami.

Io aspetterò il tuo pensiero.

Come un bambino aspetta

La sua mamma.

Come il  mare  aspetta il fiume per baciarlo.

E io geloso del vento che accarezza il tuo viso.

Del sole che bacia la tua pelle.

Ti penserò anche io

quando il vento fischia il tuo nome

e mi spettina i capelli

guarderò il mare ti seguirò tra le onde

fino a l’orizzonte.

Tu pensami.  

   

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: nicodemo Vetere  

Questo autore ha pubblicato 24 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.