Ti prego, 
non oltrepassare
la mia porta, fermati
e dammi carezza.
Uno sguardo tuo
che penetri vanità 
e debolezza.

Illumina, dai luce a questa
via di fiori che hanno sapore
di vita e di morte. 

Affamati e assetati 
di effimero e male,
miseri figli ingrati e recidivi
aspettiamo la mano che
renda puri i cuori, 
mansueti, come il lupo 
di Francesco.

Ti prego e ti aspetto,
nel petto arido,
brullo campo che voglio arare,
Aspetto con la mia croce,
un Tuo sostegno basterà
per alzarmi e rinascere...
     
.... Buona Rinascita a voi tutti...♥️

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Giò*   Sostenitrice del Club Poetico dal 22-08-2015

Questo autore ha pubblicato 259 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

poesie profonde*
# poesie profonde* 05-04-2021 10:47
Vera e molto intensa. Grazie, buona rinascita anche a te. Un caro saluto, Giò

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.