dormienti statuari

giacciono mano nella mano

colti e incolti

nudo braccio

nuda schiena

nude labbra.

una freccia rossa di sole

scocca:

trafigge persiane sprovvedute.

trattengo il collo sui baci

e lego peneri ai polsi.

i fiati accordano

polmoni a mantice

e una vampa di calore

sale improvvisa, tutta.

la gola

mugola

e ingoja:

i tremori non sono febbrili.


1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: indio  

Questo autore ha pubblicato 8 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

in attesa di essere simpatico


pochi versi ho scritto

sulla sua schiena

ché inevitabilmente

mi portarono

al fondo.

non trovando altre parole,

perse

tra le impertinenti parentesi tonde,

ho abbandonato sul comò

interrogativi e olii essenziali.

intrepido o per meglio dire

da vero bastardo

ho girato pagina:

in cerchio sulle sue nivee tette

ho lasciato un brief

mentre sotto la cicatrice della genesi

conducevo un esercito di vocali

in un stato di trascendenza esplicativa.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: indio  

Questo autore ha pubblicato 8 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Non sai che una ninfa dell'acqua ama il sapore
dei tuoi delicati baci sulle labbra?
delle tue carezze da settimo figlio ?
 - quello più lontano dal primogenito.
Sai tu che le ninfe salutano
i baci con altrettanti sapori
di turbini nell'acqua leggera del gusto
il fresco ghiacciaio delle nevi
che rinfresca nel torrente quel ventre
verginale ma fecondo
il saluto impossibile di quell'incontro.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Fone  

Questo autore ha pubblicato 107 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Sfilami il vestito
stasera.

Dolce il supplizio
del tuo glande
sulle mie perle.

Mentre infierisci
- Nulla da dichiarare! -

Bacia i miei sospiri
mentre rovisti
il tuo bordello preferito.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Lilith50  

Questo autore ha pubblicato 18 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Ho perso la scarpetta
a metà della notte
La strada nelle vene

Non son principessa con il naso all'insù
Ché a chiudersi nella corolla di un fiore
son brave tutte

La mia ombra si adatta all'ora
Ti sfiorerà lenta 
Sono l'occasione che ti farà ladro.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Lilith50  

Questo autore ha pubblicato 18 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Estuario perso nel termine.
Avvolgerò i tuoi detriti,
sconvolgendoli con le mia acque irabonde.
Avrai foce nel mio io.
Sarò per te risciacquo di zucchero e sale.
Crogiolo di sapori,
nell'incrocio dei sensi.
Perdizione e rifugio.
Nella confluenza dei piaceri
annegherò le spume biancastre,
placandomi solo nelle maree
dominate dalla luna.
Risalirò le correnti e
nelle insenature dei tortuosi corsi
approderò,
lasciando che il tuo calore
bruci gli umidi legni
del mio vascello.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Giancarlo Gravili  

Questo autore ha pubblicato 201 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Un profumo selvatico
chiama i sensi
Sottile ma selvaggio
Basta la tua vicinanza
a scuotere la noia
E non devi dire nulla
Non serve altro
Basta tu mi sfiori
meglio se casualmente
Innocentemente, senza intenzione
Basta questo scambio leggero
Un tocco sfuggente
mi segna come fuoco
Provoca calore sui fianchi
L'odore buono della tua pelle
mi circonda, mi inonda
dolce eppure maschio
mi attira  verso il tuo collo
dove pulsa la vena accesa
Vampire le labbra, lì 
ed ovunque su di te.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Sabyr  

Questo autore ha pubblicato 282 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Come onda marina s’innalzò…
delicato impeto la sfiorò.
Antro di sibilla fu per lui
la sua accattivante mente.
Incantato
come da voce di sirena
rimase intrappolato
in dolce rete
di ardore.
Eccitante brezza lo pervase…
si ritrovò in uno sguardo
profondo…vibrante.
Passione divampò
in un lampo
intrappolando il suo canto
e il desiderio di rivelare
la lunga attesa
di quel agognato istante.
Chiuso in sé
come elusivo sogno
in silenzio gli donò
il suo esser donna
stretta a lui
in muta morsa.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Veronica Bruno  

Questo autore ha pubblicato 258 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Attimi

Adoro
scoprirti
tra
il
rosso
calore
dei
miei
pensieri
tinta
d'amore
sommersa
dalla
tua
lussuria
godo
degli
istinti
scomposti
d'attimi
preziosi.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Pietrina Lorito  

Questo autore ha pubblicato 121 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

E fu così che mi ritrovai nel letto del miglior amico di mio fratello. Tutto quello che era successo la notte precedente non ne ho ricordo, l’unica cosa che mi è rimasta è il mal di testa. Cerco di alzarmi dal letto ma gira tutto, sembra che la terra abbia deciso di girare al contrario e più veloce del solito. Dopo dieci minuti, il mio corpo cerca di fare forza per alzare mentre la mia mente cerca di ricollegare la cronologia dei eventi, fallendo clamorosamente. Mi ricordo di Flavio che era passato a prendermi a casa per andare alla festa di Marta, la mia migliore amica, del nostro litigio per l’ennesima volta, di aver bevuto come non mai e poi buio totale.

 

< Driing > mi suona il cellulare, ed in quel momento scopro quant’è difficile coordinare il corpo quando sei sbronza.

  • « Ehi Marta, come va? »
  • « LUISA dove Cazzo sei finita? Ti ho chiamata tutta la notte. Dove sei? Va tutto bene? »
  • « Non gridare, scema. »
  • « Non gridare!!! Non ti sento da ieri sera, sei uscita dalla festa di nascosto, senza aver detto niente a nessuno, ubriaca. Ti ho fatto mille chiamate STRONZA. »
  • « Mi sono appena svegliata ma non mi ricordo niente. »
  • « Ti schiarisco io le idee. Ieri ti sei lasciato con Flavio! »
  • « Cosa??!! »
  • « E non ho finito, Flavio è andato via dalla festa e tu ti sei nascosta tra le braccia dei chupitos e dei vodka. »
  • « Davvero! Spero di non averti causato problemi ».
  • « La situazione è peggiorata quando per sbaglio hai mangiato un dei ‘muffin speciali’ di Giorgio. Sembravi una bambina al parco gioco.
  • «Mi dispiace moltissimo »
  • « Ma dove sei? »

« Non lo so. Ora che ci faccio caso questa non è la mia stanza. »

Do uno sguardo veloce e mi accorgo di essere nella stanza di Valerio, il miglior amico di mio fratello.  Ma come sia finita lì non lo so. Alzando le lenzuola mi accorgo di non avere nulla addosso.

  • « Cazzo, cazzo, cazzo! »
  • « Che succede Lu?! »
  • « Marta sono da Valerio, non ti preoccupare. Ora cerco di contattarlo. Ci sentiamo più tardi »
  • « Va bene ma più tardi ci vediamo e parliamo. »
  • « Certo, ora vado. »

 

Chiusa la chiamata cerco qualcosa da mettermi. Mi infilo una sua maglietta e mi dirigo in cucina. Non c’è nessuno in casa. Sul tavolo trovo la colazione ed un biglietto “Mangia qualcosa che tra un po’ torno, i tuoi vestiti sono nella asciugatrice quindi se vuoi puoi farti un bagno. La tua tovaglia è quella verde, appena torno ti spiego tutto.”

  • < Luisa non dirmi che sei andata a letto con Valerio. Se il mio fratello lo scopre lo uccide e mi chiude in un convento per il resto della mia vita, o peggio. >

 

Dovete sapere che mio fratello Andrea è la persona più gelosa che io conosca, anche più di me. La prima volta che conobbe Flavio, gli fece un interrogatorio che duro 2 ore. Divenne iperprotettivo dopo la morte dei nostri genitori. Quando avevamo 10 anni i nostri genitori tornando da un viaggio di lavoro, furono travolti da un camion, l’autista aveva perso il controllo del veicolo. Dai controlli della polizia, l’autista risultava sotto effetto dell’alcool. Siamo andati a vivere con nostra zia Silvia, sorella gemella di nostra madre. Mio fratello non ha mai superato il trauma e crescendo il suo odio per l’alcool permane.

Dopo una bella doccia ed una buona colazione mi sento già meglio, sono passati già 2 ore ed ancora Valerio non è rientrato, forse sarebbe meglio andarmene a casa e parlarne con lui un'altra volta, anche perché se è successo qualcos’altro tra di no.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Fabiana Rodrugues Li Calsi  

Questo autore ha pubblicato 7 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Il tuo sguardo spande
sulle mie nude membra
suadenti carezze.

Ogni tuo sospiro
giunge a proferir
bollenti tocchi.

Labbra fiammeggianti
si raccontano
in baci viziosi.

Gote arrossiscono
nello scorrere del tempo
tra ansimi palpitanti.

Amaranto ora è il cielo,
arso in esplosione
di inebrianti sensi.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Veronica Bruno  

Questo autore ha pubblicato 258 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Anime che si respirano
si sfiorano nei sospiri
d’un intenso intreccio di menti
ed è subito amore.

Inebriate
in voluttuose movenze
catturano languidi silenzi
perse in sguardi che si parlano.

Vivono nel viversi…

Celate in aneliti fluttuanti
inaudite parole accarezzano
pensieri di vizioso intrigo.

Avide labbra assetate
a piccoli sorsi gustano
vogliosi umori.

Si sorseggiano insaziabili
di voglia che trasuda,
ormai non si controlla.

Traboccano i calici
di liquido desiderio
che spruzza irrefrenabile.

Insieme raggiungono
mondi incantati per poi
nell’estasi dei sensi
restare incatenate.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Veronica Bruno  

Questo autore ha pubblicato 258 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Amor che mi trafisse
dolce germoglio
d'indaco ninfea
lentamente
fluttuante.

Nella deriva lasciva mi beo ardente,
vivace e tenera l'aria mi sospinge...
                                                         e le labbra..le tue labbra 
                                                                                                 incastonano un sorriso.

Ebbra di promesse attendo
la tua lingua
MORDERE
la 
mia
pelle;

distesa tra il tuo amore 
                                     dal letto mi sospinge 
                                                                       il tuo
                                                                                Gemito.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Amalia  

Questo autore ha pubblicato 46 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Se l'aurora potesse parlare direbbe
di noi, suoni d'amore e rantoli di gioia
ogni parola è dettata da umidi gesti.
Ogni emozione si staglia tra le pioeghe
dei nostri bisogni, poi arriva la sera e
di notte quando l'anima langue è
il corpo che urla.
L'amore è un forte dolore che prende
dalla testa per scendere nei meandri
del cuore, fino a diramarsi al pube e
lì rimanere fino all'alba.
Quell'alba che ancora non ci soddisfa
e allora si riprende la danza, quel dolce
andamento che fa nascre sogni.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Giuseppe Buro  

Questo autore ha pubblicato 64 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Mi piace guardarti all’apice,
istanti intensi e fugaci
dove dai tuoi occhi cade
ogni inibizione,
e sul tuo volto si disegna
la perfetta espressione
del piacere.

Piacere
che arde nei nostri silenzi
complici i nostri sguardi
nel fuoco che cinge i nostri corpi,
labbra irruenti si incontrano
in voluttuoso bacio
incisi sono i sensi
di afrodisiaca fragranza.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Veronica Bruno  

Questo autore ha pubblicato 258 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.