Era al terzo appuntamento
con la bionda prosperosa,
profumata come rosa,
ma estrosa ed esigente.
Lui ben poco intraprendete
ci perdeva la ragione
gli serviva la convinzione
di potersi riscattare.
“Sono maschio, uno stallone.
sarà mia, lo posso fare.”
giorno e notte ripeteva:
“Gemerà come un ciclone
sbufferà per il piacere,
mi darà soddisfazione.”
Così, giunto a quel portone
scrutò in giro per prudenza
spruzzò spray nella brachetta
per un tocco d’avvenenza
e suonò con dubbia fretta.
A risposta repentina
quasi muto ed in sordina
sussurrò: “Scusate tanto,
ho sbagliato campanello.”
Rosso in viso e con rimpianto,
sulla strada del ritorno,
disonore, beffa e scorno
pensò vile a quel torello
che tornava come agnello.

 
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Ugo Mastrogiovanni  

Questo autore ha pubblicato 137 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Prima dell'estasi

amo affogare

nell'aspro

dolce tuo mare.

Bere l'onda che arriva

quando esplode

sulla riva.

Prima dell'estasi.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: francesco  

Questo autore ha pubblicato 149 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Mi arrovento come metallo
esposto al sole
brucio di un antico fuoco
reminescenza di stelle esplose

Nelle viscere di lava dell'esistere
sono nate come fiumi  in fiamme
le mie vene, le mie carni

divampo di una febbre
mai  estinta nè domata
che non si risparmia
nel sudore di un perenne calore


e anche la mia fonte ribolle
di  mai sopiti ardori
vendicati sulla tua pelle

Marchio scarlatto
Bacio  sanguigno
Ustione sul tuo corpo











1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Sabyr  

Questo autore ha pubblicato 276 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Il grillo parlante

finito dal muro

sul letto di un amante

vedendo l'oggetto

pronto per l'uso

stupito  esclamò:
 
Salve Pinocchio!
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: francesco  

Questo autore ha pubblicato 149 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Chiudi gli occhi

e abbandonati nel silenzio. 

Come un fiume in piena 

strariperò su di te,

dentro una tempesta senza fine!

Ti cercherò

 tra un' onda maledetta

e il sole più caldo, 

fino al tramonto.

Disegnerò sulla tua  bocca

un vortice di desiderio.

Raggiungerò le tue follie 

e le farò mie.

Respirerò l' aria intorno a noi

e la trasformerò in passione.

Con la dolcezza di uno sguardo 

e un graffio felino,

ti porterò su un isola deserta.

Insieme saremo il sole e la luna.

Il bacio più dolce e salato..

un' unica cosa..
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Passione infinita  

Questo autore ha pubblicato 164 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
&t=19s
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: genoveffa frau  

Questo autore ha pubblicato 141 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Tra un incanto 
di scintille e di sguardi,
la tua voglia esplode su di me
come un mare in tempesta.
Sedotta dai tuoi baci bollenti,
che incendiano le mie parole,
perdo l' equilibrio.
I miei pensieri si frantumano 
in mille pezzi.
Perseguitata dalla tua calda pelle,
ti stringo forte a me.
Dentro un delirio,
mi perdo prepotente sul tuo corpo,
fonte proibita,
sentiero senza ritorno.
Non ho più via di scampo.
Ti sorrido maliziosamente 
e brucio con te
questa calda passione!
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Passione infinita  

Questo autore ha pubblicato 164 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Uno sguardo una carezza
e son già brividi sulla pelle
sento il richiamo di te
del tuo corpo che mi desidera
come io desidero il tuo
Senza fretta gesti quasi studiati
ma ogni volta diversi
il ventre si scalda
mentre le tue labbra catturano le mie
arrendevoli al tuo sapore dolce
I vestiti cadono velocemente
ai nostri piedi
mi guardi, ti guardo anime gemelle
corpi pronti a donarsi con ardore
nell'ancestrale passione
A coppa nelle mani i seni raccogli
come champagne assapori piano,
accarezzo ogni parte di te
di cui sono padrona di cui conosco
le debolezze per portarti verso il cielo
I fianchi afferri dopo mille carezze e baci
mi fai tua sussurando il mio nome
amore, quanto immenso è l'amore mio per te
nell'unione dei nostri corpi
lo grido muto al vento che arrivi ovunque tu sia
L'acme del piacere cogliamo insieme
frutto dal sapore forte intenso e dolce all'unisono
le dita incrociate così strette da far male
poi ti abbandoni a me accanto,
il profumo d'amore intride le lenzuola
e l'aria intorno a noi
Profumo di te, di noi …. profumo d'amore


amantes__1_.jpg


1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Cristina Biga*   Socia sostenitrice del Club Poetico dal 24-01-2012

Questo autore ha pubblicato 504 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Epidermide fusa
sciolta, avvolta dal calore
nell'incendio della seta

La combustione estatica dei corpi

in dedali di vene pronte 
la corsa folle del sangue

e la lingua è un bacio d'acqua e fuoco
all'assaggio della carne

Giochi di fiamma sulla pelle di cera
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Sabyr  

Questo autore ha pubblicato 276 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Per i tuoi occhi neri
lucenti come more di rovo
in un mare di latte
soffierò sul tuo collo
collane di vetro
e coprirò le tue spalle
con uno scialle di baci. 
Sarò sulle torri del seno
un maggiolino operoso
come un'ape sul fiore.
Sarò pioggia e tempesta
vento e sabbia
di un caldo deserto
sul tuo morbido ventre.
Artiglierò con le mani
i tuoi fianchi
per non cadere dal cielo.
Cercherò come un orso goloso
negli anfratti e nei boschi
tutto il miele nascosto.
Sarò sacerdote pagano
legato a colonne del tempio
del dio del piacere.
Sarò luna piena curiosa nel cielo
per vedere i tuoi occhi
affogare nel mare di latte
in un lungo appagante respiro.


1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: francesco  

Questo autore ha pubblicato 149 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Io bevo

nell'attimo supremo

dalla tua bocca

zucchero filato

fiumi di latte

dal tuo seno

e dal tuo ventre

miele liquefatto.

C'è quanto basta

per mani, occhi

e fantasia.

Un giorno morirai

per l'emozione

ed io amore mio

di consunzione.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: francesco  

Questo autore ha pubblicato 149 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
  Così vicina
   -indosso la tua materia
-il tuo regno!
Ad occhi chiusi
  scorro le tue gocce di sale
-scorro
-scivolo
- e ti tengo in mente.
Sei corpo esteso –accanto-
  vulcano liquido nel firmamento.
  Sul fregio del tuo pube
   ti vado cercando.

L'immagine può contenere: una o più persone e persone sedute
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Hera  

Questo autore ha pubblicato 413 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Smanioso
è l'occhio
nel traguardarti
di nascosto
per non rivelarsi
mentre leggera
stai per addormentarti,
placida e silente.
Solo un respiro 
velato di lenzuola
a coprire i tuoi seni.
Le femminee forme
a riempire le vele
di tele bianche
e le mie dita
cavalcanti onde
mai si dissetano
dello sfiorarti.
Dormi amore mio
senza pensieri.
Ti ho negli occhi,
smaniosi.
E nelle pieghe
delle mani.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Emanuele Borsati  

Questo autore ha pubblicato 112 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Musa ammaliatrice

Tieni ben nascoste le chiavi

di piaceri apparentemente finiti.

Io le troverò.

Insaziabile

rapinerò nuovamente le tue voglie

e raggiungerò ancora

come avido predatore

le tue segrete.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Fabio Piana  

Questo autore ha pubblicato 110 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
06892013cb2a2cb5f827d7efddb82e01.jpg

Fammi sentire il canto del cielo
le carezze del mare,
fammi danzare con te
l’erotico sogno.

Con caldi tocchi di sole
accendi i sensi d'ardore
donandomi turbamento sublime.

Stammi vicino fammi inalare
il tuo odore di uomo eccitato
in questa notte lunare.

La tua lingua di sirena
mi irretisce
alle tue voglie immaginifiche
accendendo i miei sensi,
rendendomi schiava e regina
in quest'estasi esaltata
che m'innalza e m'annulla
nel respiro ansante
dell'immane desiderio
che mi assurge
in un fluttuare magnifico
oltre la soglia del cielo.

SalvaSalvaSalvaSalva
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Grace D  

Questo autore ha pubblicato 227 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.