Sole non scalda
sparge i suoi raggi
nel gelo dell’orizzonte
in opache forme
di un mattino annoiato
da ricordi spenti.
 
Avanzano i passi
dispersi in granelli di sabbia
e neve sporca
sotto timide scarpe
verso il capezzale
di un amore al suo
crepuscolo.
 
E cinto
da grigio mare
il riflesso opaco
delle onde
colpisce
i tuoi occhi
di freddo rappreso
attorno alla tomba
di sentimenti sepolti
sfiorati dal vento   
lungo una spiaggia
d’inverno.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Enrico Barigazzi  

Questo autore ha pubblicato 143 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Paola Pittalis
# Paola Pittalis 13-01-2013 11:03
bella
Enrico Barigazzi
# Enrico Barigazzi 29-01-2013 18:32
Grazie Paola...
Barbara
# Barbara 13-01-2013 13:41
Il mare d'inverno come un amore che finisce....bell issima nella sua elegante tristezza. Bravo!
Enrico Barigazzi
# Enrico Barigazzi 29-01-2013 18:31
Grazie Barbara...
Brigida Liparoti
# Brigida Liparoti 13-01-2013 23:30
Molto bella! Hai cresato un acquerello grigio, come di parole che sono state fuoco ed ora hanno lasciato solo qualche ricordo di fumo... Complimenti!
Enrico Barigazzi
# Enrico Barigazzi 29-01-2013 18:31
Grazie Brigida...

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.