Naufraga per te

La tacita sera
raccoglie quel che resta
del respiro del mio sguardo.

Muto nell'ombra
svela ricordo d'un amore
emerso dagli abissi dell'anima
con nuovi pianti senza risa.

Burrasca di emozioni irrompe
nel cuore creduto pacato
rivelandolo mare in tempesta.

Uno spicchio lunare
incontra rugiada dei miei occhi
a bagnare il mio candore.

Nel mio esser donna
il coraggio d'amarti ancora
vince sul doverti odiare
negando pace all'anima mia.

Volgo il mio guardo
in cerca di un riparo
miro l'orizzonte
che vita più non dà.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Veronica Bruno*   Socia sostenitrice del Club Poetico dal 13-04-2021

Questo autore ha pubblicato 175 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Tiziana Gay*
# Tiziana Gay* 14-09-2021 07:39
Che belle similitudini con la luna e la rugiada,sei bravissima
Veronica Bruno*
# Veronica Bruno* 14-09-2021 20:05
Grazie mille, lieta del tuo commento.
Un caro saluto
genoveffa frau*
# genoveffa frau* 14-09-2021 10:51
Naufraga d'emozioni e sentimenti in una sera che raccoglie quel che resta, è bellissima!
Veronica Bruno*
# Veronica Bruno* 14-09-2021 20:08
Grazie mille cara,
un abbraccio affettuoso

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.