Soave risuona
la tua calda voce
tramutando le pareti
in fioriti alberi.

Il legno del soffitto
svanisce
lasciando cadere
polvere di stelle.

Luccicante ora
la stanza
offuscata prima
da buia nostalgia.

Illuminati
dalla luna
i nostri corpi
abbandonati a sé
danzano tra note
vibranti di
sospiri ansimanti.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Veronica Bruno  

Questo autore ha pubblicato 258 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

poesie profonde*
# poesie profonde* 15-05-2021 22:15
Una poesia intima e molto passionale. Complimenti vivissimi
Veronica Bruno
# Veronica Bruno 16-05-2021 09:59
Grazie di cuore :-). Un caro saluto

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.