Portami al mare
in questo intenso autunno.
Fa’ che dal vivo io risenta
dell’onda il suono sullo scoglio
mentre la pioggia fitta di novembre
non si discosta e anzi mi confonde.

E non lasciarmi poi da solo,
seduto ad assaggiare un sogno.
Vienimi accanto ad ascoltare
quell’emozione che mi prende
al breve, ingenuo tuffo nell’eterno.

Non ti spostare appena sembra
che l’acqua inghiottir ci voglia.
É solo un segno d’accoglienza,
una catarsi che ci viene offerta
per ripartire appena spunta il sole.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Aurelio Zucchi*   Sostenitore del Club Poetico dal 04-03-2020

Questo autore ha pubblicato 427 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

poesie profonde*
+2 # poesie profonde* 27-12-2018 18:57
Una poesia bella e positiva. Un saluto caro
Simone
+2 # Simone 29-12-2018 03:44
Brezze e onde a scacciare via paure e pensieri ...un saluto e auguri
Cristina Biga
+1 # Cristina Biga 30-12-2018 12:21
Achi ama il mare anche in inverno ha questo effetto rilassante, di tranquillità, io sono una di queste persone adoroil mare e mi
emoziona in ogni stagione ..... sempre bravo bellissima la tua opera poetica .....
Silvana Montarello*
# Silvana Montarello* 30-12-2018 18:26
Il tuo ma permettimi di dire anche il mio amato mare che ci ispira i nostri versi, questa tua molto molto bella complimenti.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.