Ottava di endecasillabi (ultimi due versi tronchi) in rima ABABABCC.



Spesso penso sia meglio non pensare,
credo sia meglio non crederci tanto,
sogno di desistere dal sognare,
scorrer dall’illusione al disincanto…
però mi rendo conto ch’amo amare
anche se amar te mi dà solo pianto.
Vorrei riuscire a non volerlo più…
ma non ci riesco, perché esisti tu.

05/05/2023
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: ioffa  

Questo autore ha pubblicato 127 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Aita Carla
+1 # Aita Carla 13-12-2023 15:34
Il bisogno d'amare è troppo forte,
lo si fa sopravvivere con sogni, illusioni.
Ecco: quando un testo mi cattura, non vedo rime, progetti strutturali.
Grazie!

Carla
ioffa
# ioffa 13-12-2023 16:13
Grazie a te!

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.