Non resterò

ad accendermi nei tuoi occhi

come uno scampolo di stella disfatta

in un campo di papaveri

mentre tu,

bacio del mio vivere furibondo

inscatoli orizzonti senza poesia

mordendo l’imperfezione dei silenzi miei.

Ed allora sogna di amarmi ancora,

cercami nel cuore dei tuoi sguardi,

carezzami nel vuoto degli istanti,

disegnami sulla tua bocca

come dolce fame d’eterno

e resteremo una ferita a primavera

nell’anima scoscesa del tempo.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: rosa dei venti  

Questo autore ha pubblicato 756 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Tonino Fadda
# Tonino Fadda 01-11-2022 10:42
La tua sicurezza mi fa impazzire Tonino
Tonino Fadda
# Tonino Fadda 03-11-2022 18:27
Quanta delicatezza Tonino

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.