E stiamo a guardare il cielo 

mentre altri occhi 

hanno il volto segnato

dalla sofferenza .

Il Natale   si dipinge

alle  finestre .

Ad ogni crepuscolo 

ad ogni chiarezza del giorno 

la pioggia ai vetri 

e le nuvole sul mare 

 si rivestono 

di mescolanza . 

La vita passa 

e accende 

di ognuno 

il suo destino . 

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Caterina Morabito*   Socia sostenitrice del Club Poetico dal 14-03-2014

Questo autore ha pubblicato 819 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Simone
+1 # Simone 07-12-2020 18:22
È centrata sul momento
Un Natale per i più fortunati
se altri non avranno la possibilità di esserci
Molto sensibile da parte tua questa poesia
Un saluto Caterina
Giò*
+1 # Giò* 07-12-2020 20:24
E' vero, ma che Natale è questo che sta per arrivare?
Tanti stanno soffrendo, troppa solitudine, troppo dolore, troppo pochi soldi e tanti che aspettano aiuti.
E poi, la paura di non farcela, quella di ammalarsi, quella di essere un male per gli altri. Possiamo solo pregare perchè tutto finisca presto.
Un abbraccio Kate, e grazie per la tua riflessione...^ .^

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.