Navigherò sulle rive dei tuoi pensieri

sarò la tua prima preghiera al mattino,

aleggerò nelle pieghe della tua mente

banchettando e brindando alle tue ire.

Non riuscirai a scalzarmi e offendermi

sono più forte di quanto non lo sia tu

e quando farai pace con te stesso forse

potrei allontanarmi in punta di piedi

senza che tu possa impedirmelo.

Ancora non hai compreso che non ho

né giudici né padroni, sono libera di

esistere, amare o disprezzare chi voglio

a mio esclusivo compiacimento.

Non potrai cambiare in alcun modo

la mia essenza, sono e sarò per sempre...

Vita.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: genoveffa frau*   Sostenitrice del Club Poetico dal 20-07-2021

Questo autore ha pubblicato 302 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Vorrei che nascesse intorno a me,

la vocazione per l’ordine,

una giornata radiosa per l’amore,

francescanamente ci fa saltare

in libertà, è bellissima la libertà,

negli intensi momenti dei pensieri,

e negli affollamenti dell’umanità

che con dimenticanza imperdonabile,

non è mai perfetta!!

 Spesso la libertà,

nell’agitazione si appresta a fare i bagagli,

 licenziandosi con decisione discutibile,

per l’amorevolezza sempre praticata

per lei di vitale importanza,

 lei nutre un indiscutibile dote per la pace,

che alla minima provocazione

lascia tutto quello che si trova in mano,

e immediatamente fa marcia indietro,

e non c’è amabile sorriso

che possa farle cambiare idea,

per lei ogni scorrettezza è inammissibile!!

 

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Tonino Fadda  

Questo autore ha pubblicato 185 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Annodati silenzi sciogli

dai numerosi perché

smarrito nel mutismo

delle sue rosse labbra.

Verità taciute, ambiguità

non traspaiono dai sorrisi,

rimbalzano ostinati pensieri

in amore non v'è tempo e misura.

Fuoco di passione scema

nella stanza sempre più buia

con stupore respiri assenza

rassegnato all'addio imminente.

Capita a mezzanotte,

due chiacchiere e un caffè

condiviso con te stesso,

tua sola compagnia.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: genoveffa frau*   Sostenitrice del Club Poetico dal 20-07-2021

Questo autore ha pubblicato 302 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Echi distorti

tra noiosi pensieri

d' un tempo scaduto

in iridi spente.

Confondono visioni

tessute da fragilità

tra gravide nubi

gonfie di perversioni.

Partoriti dal male

in grotte oscure

esseri immondi

in via d'estinzione.

Alcove tetre

corvi e pipistrelli

appesi alle rocce

consumate dal tempo.

Attendono prede

a rinnovare sangue

mentre cadono nel fango

si spengono pianeti.

Desideri mancati

vuote anime

senza ricordi

appesi ai fili del nulla.

Su grigi marmi

infrangono odio e rancori

come onde sulla scogliera,

spegnendosi sulla battigia.

Genoveffa Frau

25/06/2019

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: genoveffa frau*   Sostenitrice del Club Poetico dal 20-07-2021

Questo autore ha pubblicato 302 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

È innovativa e stimolante la felicità,

 emerge dalla giocosità emozionale,

dal senso comune dominante che piano,

piano ci distingue e coinvolge inserendoci

in programmi realistici e elaborati,

eccezionalmente per conservarne un bel ricordo!!

Accade se sovrappongo gli affetti,

che crescono attorno a me,

straordinarie risorse evolutive,

sempre presenti in effettivi stadi evolutivi,

da cui riconosco una formazione di valori,

in piena evoluzione epocale,

per comunicare con maggior semplicità,

collegando la mia coscienza

a tutti i cambiamenti che senza nessuno sforzo

comunicativo seduce

perché ha a cuore il mio futuro!!

 

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Tonino Fadda  

Questo autore ha pubblicato 185 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Scardino pensieri per posarli nell'oblio della notte.

Una notte oscura, senza luna e senza stelle

accoglie disillusioni per condurli dove il nulla giace.

Nulla di tragico rapportato all'essenza della vita che preme per sopravvivere.

Sciocchezze compongono e scompongono momenti,

non sai come definirli, forse noia.

Quella noia che non riesci a levarti di dosso e ti sta appiccicata come una seconda pelle.

Non so neppure di che colore sia la mia pelle, con questa oscurità non riesco a vederla,

non importa, qualunque sia il colore m'appartiene, mi piace.

Forse ad altri non piace, vittime dei loro pregiudizi.

Mai condannare senza conoscere,

prima cerca di conoscere te stesso

poi ne potremo parlare.

La notte sarà lunga,

avrai tutto il tempo di discutere con te stesso.

Scusa, con chi stai parlando?

Con l'altro me che pensa d'esser te.

Non ho capito una mazza di quello che dici.

Vabbè …

Buonanotte, ci penserò su

in fondo non ho capito niente.

E' cosi importante comprendere?

Dormici su, poi domani mi dirai.

Dirai ciò che vuoi, ti prometto che starò ad ascoltarti.

Ok a domani.

Il giorno illuminerà questa opprimente stanza,

metterà a riposo pensieri e domande...

Forse... troveranno risposte.

Genoveffa Frau

31/03/2019

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: genoveffa frau*   Sostenitrice del Club Poetico dal 20-07-2021

Questo autore ha pubblicato 302 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
C'è un prato verde che mi ricorda di te.
Non è bello, ne ben curato,
ma guardandolo mi viene in mente
dell'ostile destino assegnatoci dal fato.

Come il prato ti preferivo incolto,
gioioso, libero e pieno di vita,
ma come quel di te che mi fu tolto
anche l'erba è stata ormai tagliata.

Però adesso senz' erba si vedono
buche profonde che come nei
snaturano la vergine natura.

Anche di te, cupe voglie macchiano
la mia tua immagine e capisco che non sei
semplicemente pura.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Carlo Toffini  

Questo autore ha pubblicato 11 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
La notte è chiara
limpida e serena
un can che abbaia
ci porterà fortuna
tutto tace.

Le pavoncelle seguono ruotando
la ruota del pavone
che si sta abbellendo
a torto o a ragione
si spegne una face.

Frutta matura, verdura vuota
tra l'uva passa e un bicchier di vino
oggi è San Valentino
io, tanto per cambiare, sto a braccia conserte
sempre  che a torto o a ragione
qualcosa si muova...
Sarà forse fortuna o forse un rumore
ma sta nascendo in me una speranza nuova.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Laura Bocci  

Questo autore ha pubblicato 39 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Trasformisti trasformati
pietose fetide piaghe
colonizzati in massa
multipli di se stessi.
Eunuchi o femmine
papponi o meretrici
senz'anima e senza Dio
esumati da fresche lapidi
o raccattati dai bassifondi
troneggiano nei troni
senza corone o allori
sfoggiando vergogne.
Un carrozzone sgangherato
attende papere e passere
sottomultipli replicanti
per nidificare ovunque.
Nuovi mostri associati
in esclusivi templi fasulli
fondono cervelli
e represse libidini
elogiando se stessi.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: genoveffa frau*   Sostenitrice del Club Poetico dal 20-07-2021

Questo autore ha pubblicato 302 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Mordere la frutta acerba
è compito degli adolescenti
aspra, stridente sui denti.
Struggente bisogno di essere,
goccia a goccia,
il centro dell'Universo.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Laura Bocci  

Questo autore ha pubblicato 39 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Portare la semplicità in tasca.
Un po’ di sogni
a basso costo.
Portare il fardello del dolore
e della stanchezza
sino a tarda sera.
E poi l’amore
e ricominci
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: silvana1  

Questo autore ha pubblicato 34 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
E' cosa folle
trovarsi dentro
quest'avvolgente
liquido amniotico
fatto di realtà e fantasia?
non so discernere
questi due elementi:
in me si confondono
e allegramente,
a volte pericolosamente
convivono.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Laura Bocci  

Questo autore ha pubblicato 39 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Nella malinconia 
dei vivi 
s'accende  perenne 
la speranza 

L'anima 
si fa leggera 
ma rimane 
la sofferenza
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Carmine Ianniello  

Questo autore ha pubblicato 151 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
I suonatori di quest'orchestra di pifferi, timpani e ottoni stanno marciando alla volta delle nostre città che, armate fino ai denti e alle ginocchia di buone intenzioni imbevute di pace, fratellanza e solidarietà stanno facendo la leccornia dei malvagi.
In Francia, così come in Spagna e in Inghilterra, persino nella lontana Germania, per non dire negli Stati Uniti d'America, -aspra, dolce Cina- e infine, per ripiombare da dove siamo venuti, in Italia, piovono notizie di immense sciagure.

Dov'è finito il Sol dell'Avvenire? Forse si è perduto in un rigo o è caduto da uno spazio?
Domani, il sole cadrà a picco sul Mar Jonio, sul Mar Tirreno, sul Golfo di Genova e La Spezia, sull'intero Mediterraneo...
Sull'Atlantico, sul Golfo di Biscaglia e sull'Oceano Pacifico, sul Mar della Cina e del Giappone, cani e gatti pioveranno dal cielo, corde e campanili si spezzeranno...
E nell'azzurro pacioso del Mar Adriatico si specchieranno ad uno ad uno i pesci, i branzini, le triglie, l'orate.
Cuor del mio cuore, ruvida terra mia, mi hai dato la vita ed ora te la rendo.
Rendimi gioiosa e fertile come la ragazza che sono stata e che sarò.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Laura Bocci  

Questo autore ha pubblicato 39 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Non dite
per favore
che Gesù fu crocifisso con due ladroni
in mio nome.
In mio nome
invece
dite
che amo ogni creatura vivente
in mio nome
dite
che amo la vita
sotto ogni forma
in cui si manifesta
non dite
che in mio nome
c'è chi muore per i miei peccati
perché i peccati
che ho commesso
sono nati
solo
nel nome dell'amore.
E a te, Dio vivente
che abiti il cuore
delle creature alate
si innalzi
questa mia preghiera pagana.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Laura Bocci  

Questo autore ha pubblicato 39 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.