Una processione di uomini albero
Difendono i confini di questa terra
Dove gioie e dispiaceri si alternano
Mi sembra ci siano venti contrari
Ma è difficile dire come preparai
Questo ritorno ad Itaca
Forse la voglia di cambiare
Forse l'essere ancora come bambino
Che lascia cantare e giocare 
E portare queste canzoni...
Sulla terra d'Italia la speranza
E la fede muove l'amor a cantar
Si cantar soave contro il vento
Fino a turbinar il cuore e l'amore
Insieme in leggerissimo volo
Ed è già quasi sera...
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Fone  

Questo autore ha pubblicato 81 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.