Il tintinnar di pioggia dal

cielo espande la sua mano e

rigoli di acqua a purificar terreno,

la notte silenziosa cammina

nelle ore di un'anima serena..

T'ascolto pioggia e

fra lo scrosciar tuo inseguo il mondo fuori

mentre un'anima sorride di se stessa ed in

fantasiosa allegria scendi copiosa

confondendoti nel grigior del cielo.

C'incontrammo fra viali in fiori,

temporale acqua, fulmini e tuoni

senza diniego a bagnar le vesti e

su pelle frusciar soavemente.

Nella stanza or tacito è il cuore

rapito da un battito anormale

e quel tintinnar di gocce a

sostituir il battito del cuore..

In questo vuoto di emozioni

ove l'amore non perde le sembianze,

ma tacito s'avvia verso la notte.

Pioggia sei salvezza al mutismo orfano e

vagante ove il silenzio glorioso impera

ed ogni voce tace fra abissi profondi e divergenti.

Pioggia del tuo tintinnar si crogialano le ore ..

20160417 180307

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Adele Vincenti*   Socia sostenitrice del Club Poetico dal 13-01-2021

Questo autore ha pubblicato 83 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Aurelio Zucchi*
+1 # Aurelio Zucchi* 27-11-2018 18:04
La pioggia come motivo di riflessione interiore. La tristezza e la malinconia trovano in quello scrosciare quasi una compagnia, quasi un alleato ed il suono del tintinnar accompagnano le ore di introspezione.
Bella stesura!
Ciao
Aurelio

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.