Sento bussare

apro la porta

non c'è nessuno.

Bussano ancora

è il mio cuore

batte al pensiero

dei popoli oppressi.

Giungi presto, pace

prima che smetta

di bussare.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: genoveffa frau*   Sostenitrice del Club Poetico dal 20-07-2021

Questo autore ha pubblicato 348 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

poesie profonde*
# poesie profonde* 02-03-2022 08:04
La speranza non deve morire, perchè lui c'è, è presente, ovviamente, se ci crediamo davvero. Molto sentita, Genè. Un caro saluto
Giordano Borelli
# Giordano Borelli 02-03-2022 08:12
Purtroppo la pace è una concezione astratta che non ha azione motoria: da sola non giungerà mai….e questo così detto UOMO non è stato mai in grado di sapersela tenere stretta a lungo. Ma i nostri figli, i nostri nipoti, dovranno amarla più di quanto non sia stato fatto fino ad oggi. Insegniamo questo a tutti loro.
Giancarlo Gravili
# Giancarlo Gravili 02-03-2022 14:08
E speriamo che qualcuno ascolti...
Laura Lapietra
# Laura Lapietra 02-03-2022 18:53
Bellissima!
genoveffa frau*
# genoveffa frau* 03-03-2022 19:23
Poesie profonde,
Giordano Borelli,
Giancarlo Gravili
Laura Lapietra,
vi ringrazio per i vostri graditi commenti,
un saluto, Genè!

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.