Quand'anche 
i fiori saran primavera 
di luce argentea
dove mai duole 
l'uman pensiero 
d'un palpito distorto
eppur gridato 

Come
lo stesso immenso
tuo 
che già allora 
di vane pose ardea .




1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Simone*   Sostenitore del Club Poetico dal 20-05-2023

Questo autore ha pubblicato 206 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Francesco*
# Francesco* 23-01-2024 10:52
Poesia in stil novo. Letta con piacere.
Lilith50
# Lilith50 24-01-2024 20:49
Si, è vero! Ha qualcosa di antico. Credo che tu sia alla ricerca di qualcosa, intendo poeticamente parlando.
Simone*
# Simone* 26-01-2024 08:52
Grazie Francesco grazie Lilith e a chi ha avuto la curiosità di leggerla ...
Ibla
# Ibla 30-01-2024 12:39
Un soffio d'immortale poesia che pervade la tua anima, sempre.
Me l'ero persa, ma per fortuna l'ho trovata ed è bellissima!
Un caro saluto da Ibla.
Simone*
# Simone* 31-01-2024 20:37
Grazie di cuore Ibla ,per la tua presenza benevola ...
Un abbraccio grande

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.