Avvicina la sua bocca delicata,
Non par affatto impacciata,
Con mestiere tesse la sua tela,
Glielo addenta come fosse una mela.

Con una mano governa la situazione,
Per le dita ormai ha un bastone,
Con l'altra invece va nel suo pantalone
Dando vita alla sua masturbazione.

Le sue guancia si gonfiano cadenzate,
Il glande le ha internamente inpattate,
È una danza che va avanti per dei minuti,
Fino a quando entrambi non son venuti.

Lei si abbandona alle ultime carezze,
Lui la ricambia con docili tenerezze,
Per la sua sensualità essa si è distinta,
Anche se di certo non sarà rimasta incinta.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Stornello Meneghino  

Questo autore ha pubblicato 373 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Antonio Crispino
# Antonio Crispino 11-03-2023 21:02
Ben descritto, bravo!

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.