Quante volte ti ho sognato
abbracciando il cuscino
per sentirti vicino.
Quante volte di notte
osservavo la luna e pensavo!
"Lei dev'essere sveglia a quest'ora"
di sicuro scriverà una poesia.
Mi svegliavo ogni notte
tutto sudato ed il cuore
scoppiava per un forte dolore
era male d'amore
che durava da tanto
non riusciva  a guarire.
Quante volte ti ho sognato amore
credendo che il sogno potesse finire
ho avuto paura
come fanno i bambini
nascondendomi al buio.
E' durato solo un momento
il tempo di riprendere fiato
nel mio sogno c'era lei
e dormiva vicino.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: RAFFAELLO CONCA*   Sostenitore del Club Poetico dal 30-04-2019

Questo autore ha pubblicato 683 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

nabrunindu
# nabrunindu 11-06-2013 15:49
bè, meno male, ma nel sogno c'era, e c'è tanto amore, come nella tua poesia. +5

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.