Ondeggiano al vento,
timidi papaveri, 
scordati sono da fiori
più famosi, più belli.
Ma rappresentano 
anime perse
in guerre, lotte. 
Non scordiamoli, 
nell'estate a divenire...

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Grazia Savonelli*   Sostenitrice del Club Poetico dal 08-02-2021

Questo autore ha pubblicato 247 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Manuele*
# Manuele* 30-05-2021 09:45
La bellezza è nella semplicità, nella fragilità e nella modestia che sappiamo giusta anche se spesso non prevale sulla vanità e sulla prepotenza. Molto bella e acuta nella riflessione che sottende brava
poesie profonde*
# poesie profonde* 30-05-2021 10:00
Anche loro sono belli perchè ricordano qualcosa. Piaciuta molto

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.