È il capoluogo dell'Emilia Romagna,
lungo le sponde del Reno essa si bagna,
che non la conosca non c'è nessuno,
nella sua piazza svetta il Nettuno.

Camminare sotto i suoi portici è bello,
in questo posto non serve l'ombrello,
poi devi alzare gli occhi fin ai capelli,
per ammirare la Torre degli Asinelli.

Tra una stradina e l'altra si passeggia,
dove profum di gnocco fritto aleggia,
intanto degli screanzati piccioni,
sporcan marciapiedi con le lor deiezioni.

In via D'Azeglio passi poi commosso,
dalla sagoma di Dalla l'occhio è mosso,
queste vie hanno anche lui ispirato,
arrivo in Piazza Grande quasi emozionato.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Stornello Meneghino  

Questo autore ha pubblicato 275 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.