La nonna, racconta sempre, per facilitarle il trasporto dell’acqua dalla fontanella fuori dal borgo, le avevano sistemato una bisaccia con dentro due brocche, per equilibrare il peso, la posava sul collo e lasciava scendere una parte pendente a destra e l’altra penzoloni a sinistra, quella di sinistra era perfettamente cucita nuova come il giorno che gliel’ aveva consegnata la mamma, quella di destra, invece faceva acqua da tutte le parti, perchè infiltrandosi fra i rovi del cammino, la nonna, doveva usare forza e strappare gesti che la facevano persino barcollare, al punto che l’acqua traboccava dalla brocca d’argilla, e scivolava lungo tutto il percorso, per diverse stagioni quasi non si rese conto, finche al rientro una sera senti la brocca di sinistra vanitosa, e boriosamente sghignazzare contro l’altra parte

“ti sei accorta che io trasporto al doppio dell’acqua che porti tu”!! La Destra si senti offesa, cosa poteva farci se dalla sua parte sbucavano rovi da ogni parte, già faceva miracoli a restare in piedi la nonna, la nonna sempre attenta e pronta sempre a schierarsi con i più deboli, le disse “Cara mia, osserva l’erba verde che cresce dalla tua parte, ammira quanti fiorellini ci stanno ad ogni stagione, estate e inverno dove poso il piede dalla tua parte, sfioro bellissimi fiori, alcuni, sporgono e sono belli alti io li colgo e mi rallegrano la casa, non preoccuparti minimamente di quello che dice la tua collega, ognuno di noi avrà senz’altro i suoi difetti ma a seconda di chi si ferma ad osservarli può trovare dei vantaggi e delle gratificazioni anche nei difetti, a me stai bene così, senza il minimo sforzo al ritorno mi trovo a passeggiare su nuvole fiorite, non è mica cosa da poco, ma tutto questo grazie a te, che sei capitata alla parte sbagliata piena di insidiosi rovi e spine infernali, che di certo non meriti!

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Tonino Fadda  

Questo autore ha pubblicato 291 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Tonino Fadda
# Tonino Fadda 28-12-2021 16:44
*L’anima suggerisce al cuore d’esser più arrendevole per trovare pace la notte? :roll: :roll:

*L’amore è l'unica fonte per cui riesco a credere in Dio!!

:roll: :roll:

Trovo la televisione davvero molto istruttiva. Ogni volta che qualcuno mette in funzione l'apparecchio, me ne vado nell'altra stanza a leggere un libro. :roll: :roll: :roll:
genoveffa frau
+1 # genoveffa frau 28-12-2021 19:10
La saggezza della nonna non si discute,
una bellissima metafora sulla vita e i comportamenti verso la diversità che nasconde sempre una grande bellezza interiore che vale molto più dell'apparenza!
Tonino Fadda
# Tonino Fadda 29-12-2021 06:59
Chissà se noi diventeremo un giorno che non sia troppo tardi, saggi come i nostri antenati Con stima Felice Anno Nuovo Tonino :roll:

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.