Il suono delle parole
suoni viventi, rattristano
ripercorri vibrazioni immerse
ed è poesia, un passato
che distingui appena
in cerca di ricordi piacevoli
abbracciati dal cuore
da un misto di sapere
vacante connesso
ad una suoneria
forzata. Indesiderata
la apri, vedi se qualcosa c'è
a darti armonia oltre ai sogni
scoprendo che sono gli unici
ti danno tutto, non manca niente
Dopo, un respiro lento senti
e per un istante, dimentichi
chi sei, qual è la vita
cercata, fra righe armoniose
narrate, nei sentimenti, condivisi

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: poesie profonde*   Socia sostenitrice del Club Poetico dal 16-07-2013

Questo autore ha pubblicato 598 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.