Musica soffusa

leggera

come le tue mani.

Sfiorano il mio viso scarlatto

lentamente scivolano

  su colline d’alabastro.

Turgidi boccioli

fremono nel desiderio

d’esser accolti

dalle tue labbra.

Nel turbinar  dei sensi

vibrano

  onde di passione.

Nell’abbandono

naufraghiamo

in  perfetta sincronia.  

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: genoveffa frau*   Sostenitrice del Club Poetico dal 20-07-2021

Questo autore ha pubblicato 188 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Veronica Bruno*
# Veronica Bruno* 08-09-2021 19:28
Vibrante di delicata passione.
Piaciuta moltissimo.
Un affettuoso saluto

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.