Brucia Occitania
terra fertile
per avidi pastori
mentre
alito di fuoco
spietato attraversa
Linguadoca
 
nei borghi nei castelli soggiogati
da nero inquisitor
predicata compassione tradita
si muove
su filo di spada,
Beziers
inonda di sangue
 
Arde sogno di libertà
dentro un castello
di memorie consunte
dal vento
che batte Provenza
mentre fanatici auto da fè
non iluminan più
 
Montsegur
la notte,
 
 e le pietre
toccate dalla neve
di mille inverni
ricoprono
corpi di Bravi uomini
e Brave donne
riconosciuti* e salvati
 
Avvolti da celeste empatia.
 
*Caedite eos! Novit enim Dominus sunt eius
Arnaud Amaury
 
 
 
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Enrico Barigazzi  

Questo autore ha pubblicato 142 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.