Puntuale si presenta all'appuntamento,
Ad entrar in casa è molto attento,
Posa le sue cose in modo garbato,
Su quello che deve far è concentrato.

Saluta con cordialità il suo paziente,
Ruba una battuta assai sorridente,
Poi si mette all'opera alacremente,
Non vuole far aspettare tutta la gente.

Armoniosi e delicati i suoi movimenti,
Gli occhi si abbandonano lenti lenti,
Le sue mani paion artigiani sapienti,
Sui muscoli provati e assai dolenti.

Scorre così un'ora di terapia,
Con l'illusion di vincer la malattia,
Ma essa ha come alleata la morte,
Che di ognun sarà ahimè la sorte.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Stornello Meneghino  

Questo autore ha pubblicato 405 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.