È falso che i giorni sian tutti uguali,
prendiamo ad esempio quel ch'era ieri:
i tuoi occhi, specchio di desideri,
miravo e al mio cuore spuntavan l'ali.

Qualche ora di chiacchiere mai banali
mentre t'ammiro con occhi sinceri,
caffè gustato con te volentieri
ciarlando di nostre vite normali.

Poi purtroppo il bel giorno è finito,
m'accompagni allo stop della corriera;
ti mando un messaggio in cui ti ringrazio.

Torno al mio nulla ancor di te non sazio
sperando che voli in fretta quest'era
prima ch'io torni, mio amore proibito.


ioffa, 21/03/2023
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: ioffa  

Questo autore ha pubblicato 52 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.