Ed eccomi perso
nel canto della noia
rincorrendo cogli occhi
la volta non più azzurra
ma colma di nere nuvole
che d'esse non vedo i confini
ma ne sento il coro
e mi par d'amarle
com'amo un ramo infetto

Il passaggio d'un airone
m'evoca il ricordo
del come quell'antico aquilone
agitante e legato tra foglie
cadute al primo alito di vento
ne carpì il segreto
del veloce andare
mentre una carezza
torna a rapirmi
odo clamori lontani

Oh noia
che d'ombre nude agogni
in te intravedo solo pensieri
di una maschera impietrita
che a fior di labbra
ancor recita consunte certezze
tra cavità di oscuri teatri

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Carmine Ianniello  

Questo autore ha pubblicato 119 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Carmine Ianniello
+1 # Carmine Ianniello 16-03-2020 21:29
... Presto, ritornerà il sereno.. si, presto ritornerà ...... andrà tutto bene.... un abbraccio a tutti e tutti... ciao
Michelina*
+1 # Michelina* 17-03-2020 13:21
Speriamo che la noia di adesso sfoci in una grande festa per tutti.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.