Si arriva presto al mattino,
al suo posto è ogni lettino,
dal bar l'odor del cappuccino,
sta arrivando anche il bagnino.

Qualche signore di mezza età sulla sdraio,
una mamma con asciugamani più di un paio,
ci si accomoda nell'ombrellone assegnato,
ci si toglie la maglia ancora assonnato.

Le chiavi dell' auto nascoste nella borsa,
i bambini in acqua corron di corsa,
raccolgono già le prime conchiglie,
di rigor entreran nella bacheca delle meraviglie.

Ogni anno e' sempre tutto uguale,
si ripete implacabile il solito rituale,
ma di fondo c' è un' triste verità,
che leggi amareggiato nella carta d'identita'.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Stornello Meneghino  

Questo autore ha pubblicato 235 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.