Non c'era iperico nella scarpata
e nemmeno l'ho cercato altrove.
Forse ha deciso di nascondersi, o forse
sono io che non lo voglio più raccogliere.
Perché dovrei curarmi questa notte,
elevare l'anima al cielo, se domani
al risveglio qualcosa di malato sulla terra
mi ricorderà che è da egoisti restarsene in alto
a non muovere un dito?
Sicuramente vincerebbe il senso di colpa
e mi trasformerei in pietra, per cadere.
Preferirei piuttosto diventare iperico nella scarpata,
e farmi raccogliere.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Syrio  

Questo autore ha pubblicato 24 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Fabrizio
+1 # Fabrizio 24-06-2022 20:15
Molto suggestiva, colpisce e fa riflettere . Complimenti :-)
Syrio
+1 # Syrio 24-06-2022 21:17
Grazie mille????
Catilina
+1 # Catilina 25-06-2022 12:25
Molto molto apprezzata, soprattutto per l'autenticità e l'originalità espressiva...
Syrio
# Syrio 26-06-2022 02:08
Grazie di cuore

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.