Si vive 

Si vive in una scatola di sassi
all'interno del cemento
dentro il quale non si respira
soffoca solamente
naso chiuso dal potere
Soldato non morire, non ferire
per una libertà che non ti lascerà scampo
molto sangue è stato versato
per riuscire a passare in mezzo alle bombe
ove le strade sembrano tombe, coperte di corpi
illuminati dai suoni e dai bagliori
da questo crimine che non se ne viene fuori
Piani stabiliti ed azioni militari
in uno scavo di rifugiati
Il mondo crudele sta a vedere come va a finire
questa battaglia che attanaglia le genti
di ogni lingua e razza. Tu ragazza non lo sai
che presto morirai, senza aver visto la fine
di questo giorno. E' tutto grigio intorno a te
c'è solo polvere macerie e morte
le porte delle case non ci sono più
a far entrare il sole splendente
che scherza con la luna birichina
i carri devastano intere città
perdute ed amate per sempre
allo scoccare delle sirene
tra viali sfiniti combattenti
per l'amor di patria sconsolata
nascondendosi altrove
mostrando un'altra identità
ad un porto sconosciuto
chiamato salvezza
si sforza di convincere
di amarlo veramente
il presente terminato



1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: poesie profonde*   Socia sostenitrice del Club Poetico dal 16-07-2013

Questo autore ha pubblicato 714 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Fone
# Fone 24-05-2022 18:08
Scusa una critica a prima vista l'impaginazione è un po' scomoda ma prometto che la leggo con attenzione.

Letta.
Allora: In effetti va bene che sia così. E' una poesia neorealista cioè coglie l'aspetto reale e tangibile della guerra la sua miseria ed invita nella durezza delle espressioni alla pace. Mi riferisco a "Il mondo crudele" " passare in mezzo alle bombe" "le porte delle case non ci sono più"
Questa poesia usa poca retorica. E' molto nuda e cruda. Non posso dire che mi piace ma fa capire la serietà del conflitto e quanto sia importante personalmente la libertà per difendere la pace, quella libertà che ci vogliono togliere gli islamici - imponendo un unico modo di vedere che consiste nel sopraffare e non lasciare spazio al dialogo - convertire o tagliare teste
poesie profonde*
+1 # poesie profonde* 24-05-2022 18:18
Tranquillo non preoccuparti e grazie mille per essere passato. Un caro saluto
Catilina
# Catilina 24-05-2022 18:30
Molto bella, sia nella stesura sia nella trama contemplativa. Indicativi i richiami al potere e alle sfere militari, a testimonianza che le guerre non sono mai conflitti tra popoli ma belligeranze tra stai e governi per fini espansionistici e di dominazione imperiale...
poesie profonde*
+1 # poesie profonde* 24-05-2022 18:36
Grazie mille anche a te, carissima Catilina. E' proprio così.....Un caro saluto
Catilina
# Catilina 24-05-2022 18:43
Sono uomo, un caro saluto anche a te.
poesie profonde*
+1 # poesie profonde* 24-05-2022 18:48
Allora mi scuso e grazie ancora. Buona serata
Simone
# Simone 25-05-2022 06:05
Molto apprezzata anche da parte mia
cruda e reale..forse oltre la realtà stessa.
poesie profonde*
# poesie profonde* 25-05-2022 07:50
Grazie tante anche a te Simone......Spe ro che i miei testi per chi li leggerà, possano far riflettere o stare meglio. Non ho mai scritto solo per me ma per chi è come me. Ogni volta che ho scritto qualcosa ho sempre pensato a persone comuni, semplici, vere, sincere, che non si danno importanza, che non vogliono mettersi in mostra, riconoscendo i veri valori della vita, rispettando i diversi e chi deve curarsi o non può, perchè cure non ce ne sono, per quello che si ha
genoveffa frau*
# genoveffa frau* 25-05-2022 10:20
Chiusi in scatole di cemento, barricati praticamente in casa, soggiogati dai poteri forti e dalla guerra alle porte che continua a seminare vittime, tutto continua e niente viene risolto, saranno sempre i più deboli a pagare maggior pegno! Complimenti!
poesie profonde*
# poesie profonde* 25-05-2022 20:39
Grazie tante anche a te Genè. Buona serata

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.