Le campane stanno iniziando a suonare,
il parroco la messa sta per celebrare,
tutti si affrettano sul sagrato,
stan per entrare con passo felpato.

La Chiesa appar già gremita,
il Don benedice già tutti con le dita,
l'organista inizia con il primo brano,
un segno di croce faccio con la mano.

Un posto sulle prime panche io non oso,
nelle ultime troverò un po' di riposo,
ascolterò meglio i passi del vangelo,
sul recitarli meglio stender un pietoso velo.

Procede così spedito l'ambrosiano rito,
mentre il diacono legge con fare ardito,
tutto si ripete con annosa ripetizione,
fino al tutti in fila per la comunione.

Sola una cosa purtroppo non ho udito,
a scambiarsi un segno di pace non c'è l'invito,
eppure ne avremmo tanto bisogno,
anche in Chiesa purtroppo sembra un sogno.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Stornello Meneghino  

Questo autore ha pubblicato 258 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.