Anch’io di queste notti guardo al cielo.

Del tempo mio le fitte nebbie scanso

e le nubi - inopportune al mio presepe -

e le piogge di un acido dicembre.


E cerco stella ch’anima rischiari,

lembo di coda che mi posizioni

dentro il sentiero che so complicato

verso la grotta che calda mi accolga.


Oro non ho, né incenso, né mirra.

Porto con me i segreti del cuore,

i sorrisi non del tutto capiti.

Sono i miei doni per questo Natale.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Aurelio Zucchi*   Sostenitore del Club Poetico dal 04-03-2020

Questo autore ha pubblicato 428 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Aurelio Zucchi*
+1 # Aurelio Zucchi* 23-12-2021 13:07
Auguri per un Natale SERENO e per un SERENO 2022 a tutti i lettori, a tutte le autrici, a tutti gli autori e a tutto lo Staff di Club Poetico!
Enzo Agostini*
+1 # Enzo Agostini* 26-12-2021 23:26
Grazie Aurelio da parte di tutto lo staff. Ricambiamo augurando a te e familiari buone feste.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.