Qualunquistica esposizione

per tuo conto evidenziata

conteggia dissensi nei sensi

intenzionalmente intesi.

Ipocrite reazioni attese

scivolano disattese

nel vortice della ragione.

Non puoi dileggiare chi scruta

vetrine in disuso da tempo.

Ulteriori convincimenti

rafforzano decisioni adottate

spazzando via colpe presunte

o pressioni psicologiche continue

intenzionalmente scagliate.

Subire nell'inerzia con illusoria attesa

che il tempo ripari presunti torti

subiti o perpetrati, è una favola

trascritta solo per Pinocchio.

Chi nasce e nuota nel fango

prima o poi ci affoga dentro.

Il male che consuma dentro

è meno infido delle parole.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: genoveffa frau*   Sostenitrice del Club Poetico dal 20-07-2021

Questo autore ha pubblicato 342 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Catilina
# Catilina 16-07-2022 16:34
Vibrante arringa, apprezzata e condivisa... bello quello "scrutare vetrine in disuso"...

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.