Navigherò sulle rive dei tuoi pensieri

sarò la tua prima preghiera al mattino,

aleggerò nelle pieghe della tua mente

banchettando e brindando alle tue ire.

Non riuscirai a scalzarmi e offendermi

sono più forte di quanto non lo sia tu

e quando farai pace con te stesso forse

potrei allontanarmi in punta di piedi

senza che tu possa impedirmelo.

Ancora non hai compreso che non ho

né giudici né padroni, sono libera di

esistere, amare o disprezzare chi voglio

a mio esclusivo compiacimento.

Non potrai cambiare in alcun modo

la mia essenza, sono e sarò per sempre...

Vita.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: genoveffa frau*   Sostenitrice del Club Poetico dal 20-07-2021

Questo autore ha pubblicato 317 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Catilina
# Catilina 24-05-2022 18:57
Fedeli sempre al proprio spirito! Apprezzata e condivisa...
poesie profonde*
# poesie profonde* 25-05-2022 20:38
Molto apprezzata

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.