autunno - The Secret Garden

Era già autunno
cadevano le foglie
e si sentiva l'aria umida e pesante
i giorni sempre più corti
allontanavano il sole
e fu in quel grigiore
che persi la cosa più importante
quella piccola donna
non stancherà mai i miei sogni.
Oggi è ancora autunno
ed è tutto come allora
il fiume sempre in piena fa un rumore assordante
sento dalla montagna qualche boato
i cacciatori hanno iniziato a cacciare la preda
seguita dai segugi che non le danno tregua
vorrei che non fosse mai iniziato
oppure mai esistito
un autunno così.

                                                 ( C'è da riflettere tanto... )


1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: RAFFAELLO CONCA  

Questo autore ha pubblicato 693 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Grazia Savonelli
# Grazia Savonelli 07-10-2021 20:46
Povera preda
Caterina Morabito*
# Caterina Morabito* 08-10-2021 22:03
C’è tanta malinconia in questa poesia , eventi vissuti che riaffiorano , ricordi che ti riportano alla mente un periodo e le stesse scene , oggi come ieri , che si ripetono .
Tutto passa e tutto torna , anni dopo anno , solo non passa il nostro sentire .
Complimenti

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.