Stesi le mani agli  occhi 

stropicciando le palpebre 

e guardai fuori 

accarezzando 

il mattino che si apprestava ad entrare dalla mia finestra

tra i colli
punti gialli apparivano ingombranti e vistosi poi 

movimenti circolari tra i sentieri confondevano, apparivano , sparivano 

con quel fare affaticato.

Che meraviglia pensai !

Da un lato l’enorme distesa azzurra del mare a dispetto della quiete dei monti 

con nuvole soffici sopra  ad uno sfarfallio di luci 

dall’altro macchie di fiori,  alberi dritti e rigogliosi di foglie e suoni di voli minuti. 

Un  senso di serenità  in assenza di desideri ,
tutto è un fiato mentre Aprile s’ adorna e il giorno prende forma. 

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Caterina Morabito*   Socia sostenitrice del Club Poetico dal 14-03-2014

Questo autore ha pubblicato 816 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Manuele*
+1 # Manuele* 27-04-2021 09:13
Che meraviglia! facile è rappresentare l'inquietudine, più difficile è invece rappresentare - e trasmettere - la serenità di un momento. Bravissima, come sempre
Caterina Morabito*
# Caterina Morabito* 27-04-2021 10:14
Come dici tu , la serenità di un momento . Grazie Manuele :-)
poesie profonde*
# poesie profonde* 27-04-2021 09:14
Profonda e malinconica poesia molto sentita. Bellissima. Un caro saluto
Caterina Morabito*
# Caterina Morabito* 27-04-2021 10:15
Ti ringrazio per il passaggio , buon proseguo e buona poesia :-)
poesie profonde*
# poesie profonde* 27-04-2021 11:57
Buona poesia a te. Grazie

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.