Dormi, dormi per una notte intera

di un sonno profondo, dormi ora.

Sto implorando gli angeli del cielo

e la luna, incattivita questa sera.

Che diano a me tutto il tormento

di voci melodiose e raggi di magia.

Che siano i miei occhi a lacrimare

e il mio cuore a maciullare.

Per te voglio solo il sonno

lungo e senza ricordi tra le ciglia.

Quel ristoro autentico, sanificatore.

Io starò qui, silenziosa nella veglia.

Domani, potrò riposare...

ma ora tocca a te dimenticare. 

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Ibla*   Sostenitrice del Club Poetico dal 22-02-2021

Questo autore ha pubblicato 155 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

sasha
# sasha 15-07-2021 15:32
E' una preghiera sentita, dettata dal cuore; sembra cucita per un bambino... nn so, questa è la mia impressione.
Piaciuta! Ciao ibletta
Filicheto
# Filicheto 15-07-2021 15:50
Un brano, cara Ibla, che dà da pensare. Io scorgo in esso tutto il pessimismo atavico del nostro Meridione:
"Che diano a me tutto il tormento

di voci melodiose e raggi di magia."
Per qual motivo preservare una creatura dalle attenzioni "angeliche"? Addirittura, chi si esprime nella lirica preferisce che la creatura dormiente sia tale, perché ignara attraversi il tempo della manifestazione di una realtà straordinaria, al punto da preferire per essa
"un sonno lungo/e senza ricordi tra le ciglia".
Ho notato già altrove, in te, questo elemento di "sacrificio" di chi si vede vivere in favore di chi, quasi incosciente, vive.
Ibla*
# Ibla* 15-07-2021 18:27
Ciao Sasha, grazie del commento, ma non è per un bambino; è per un uomo che ha bisogno di dimenticare.
Grazie anche a Filicheto, ciao.
genoveffa frau*
# genoveffa frau* 15-07-2021 19:42
Un invito quasi una preghiera a dimenticare per poter giungere a un riposo meritato dopo tanto tormento, molto bella!
Veronica Bruno*
# Veronica Bruno* 16-07-2021 10:53
Sperare che il dolore della persona a noi cara sia invece nostro, affinchè lei possa essere serena ...
Quando si vuol bene e/o si ama qualcuno la sua serenità e la sua felicità sono il desiderio principale.
Commovente e ricca di sentimento puro, complimenti Ibla.
Un caro saluto
Giò*
# Giò* 17-07-2021 23:25
Il dolore che lacera, il dolore che spegne l'anima e tormento ed impotenza per chi resta a guardare. Preghiera e speranza di un riposo che lo metta a tacere, magari al coro degli angeli.
Sensibilità e grandi scosse emozionali emergono da questi versi molto belli.
Ciao.. ^•^
Marina Lolli
# Marina Lolli 21-07-2021 19:49
Che bella, cara Ibla,questa tua preghiera di accogliere in te dolore e sofferenza ,quasi a diventare un balsamo guaritore per chi col tuo sacrificio potrà finalmente riposare.
Sei bravissima.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.