Mi piace la pioggia
con le sue gocce
che scendono dal cielo
nutre suoli celati
tra i rami di un fiume
sorgono
vellutate narici
strette si tingono
di rosa ed incomprese
respirano il passo
di ogni persona
splendore melodico
incornicia panorami
celesti ove le fantasie
ballano armonicamente
dolcissime sono e rallegrano
tristi momenti
che li guardano dimostrando
di essergli grati
per la loro presenza umana
e duratura. Sconvolte si inchinano
di fronte a sè, rattristandosi
quanto amore discreto danno
senza togliere il respiro
invadenti no, ma amandole
capendo, quanto stanno soffrendo
povere anime stanche
delle stesse monotonie

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: poesie profonde*   Socia sostenitrice del Club Poetico dal 16-07-2013

Questo autore ha pubblicato 598 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Michelina*
# Michelina* 20-03-2021 12:00
L'amore che fa male sconvolge mentre l'amore buono dovrebbe essere riconoscibile sempre, mi trasmette questo, piaciuta molto.
Antonio Girardi
# Antonio Girardi 20-03-2021 14:45
Molto bella.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.