Cosa fare (e cosa no) quando c'è la Luna piena - Grazia


Se vedessi Madre è grande la luna stasera.

Splende lassù dove sei tu.

Vedessi come brillano le stelle

ad accender brillanti nell'immenso cielo.

Stasera le stelle son tue Madre e

tu, la più bella stella del firmamento.

Madre, stasera il vento

torna a sparpagliar ricordi

anche se il tempo l'ha sbiaditi.

Partisti da guerriera ed or

silenziosa nel pensier ritorni,

da quella bambina or matura.

Fragor di musica ad irrompere nell'aria e

prepotente a smorzar ogni suono

è carneval estivo, quattordici agosto,

ventiquattro anni, da chè partisti nella

direzione di Nostro Signore.

La musica nel cuor addentra con furore,

ed un pensier guizza come un

pesce nel mare.

Amor perduto e perso e quel

pensier son lacrime salate

a formar un corollario di perle lacrimose,

vorrei donartela madre.

Madre stasera la luna ci sorride!

14 Agosto 2019

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Adele Vincenti  

Questo autore ha pubblicato 99 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.