Tutto a un tratto un sentimento di sconforto,
nero come le nubi di un temporale,
si fa strada nella mia mente, mi assale.


Mi lascia senza fiato, mi incupisce,
come il rimbombo di un forte tuono,
senza che io lo voglia, mi stordisce.


Non si vede, ma ne sento il colore,
é nero come la morte,
buio come la notte.


É tristezza mista a malinconia,
é un'amarezza che non va più via.


Non ti avvisa quando bussa alla tua porta,
non ti dice prima, quando ti tocca.


É tenebra e silenzio,
tutti la conosciamo qualche volta,
ma pochi hanno il coraggio di guardarla in volto.


Qualche dotto la chiama depressione,
forse é solo tristezza infinita,
ma é una mia impressione.


Sei circondato da tante persone,
ma ti senti solo lo stesso,
e stai in silenzio, senza dire niente,
con gli occhi lucidi e il cuore in frantumi.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Antonio  

Questo autore ha pubblicato 25 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Jean-Jacques
# Jean-Jacques 11-05-2023 22:03
Non sì è mai così soli come quando si è in compagnia, ma senza la notte non ci sarebbe il giorno. Bella, bella.
Antonio
# Antonio 12-05-2023 01:20
Grazie davvero :-)

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.