Batteva di rabbia
quel cuore bambino,
credo gli mancasse
un congegno speciale
per convincersi poi
di valere quel tanto
che gli avrebbe evitato
di reclamare abbracci
e nel modo sbagliato

Ascolto il respiro
e ancora rallento,
l'aria è tracciata
da voli rondìnei,
rifuggo le fiamme
e i nidi deserti
d'eterno silenzio


https://q4j2g5j9.stackpathcdn.com/ddg-dream/46fdead2136db489807b7c4f7ccc82b7f1930b47.jpg

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Manuele*   Socio sostenitore del Club Poetico dal 31-12-2020

Questo autore ha pubblicato 53 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

poesie profonde*
# poesie profonde* 28-04-2021 21:29
A volte non riceviamo quello che ci spetta, che meritiamo. Molto profonda, Manuele. Un caro saluto
Manuele*
# Manuele* 03-05-2021 10:48
Vale il tuo commento e ti ringrazio, in questo caso però cercavo di esprimere con un esame di coscienza gli errori che si commettono come conseguenza a una mancanza di autostima, qualsiasi ne sia l'origine. Grazie tante, poesie profonde

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.