Volava l’aquilone
veleggiava coi pensieri
scrutava l’orizzonte
alla ricerca del mio ieri
che ormai s’era perduto
sconfinato nell’oblio.
Ogni tanto mi scuoteva
riportandomi al presente
mostrandomi un sentiero
che non avevo mai percorso,
Era tutto colorato
ammantato di violette
che facevano l’inchino
alle rose e i gelsomini
preparandosi alla sera
che giungeva come sposa.
Iniziai cosi a danzare e
come bimba a cantare
accarezzando quelle viole
ho lasciato che il pensiero
assieme all’aquilone
prendendosi per mano
continuassero a volare
planando verso il mare
a incontrarsi col tramonto
per unirsi in un abbraccio.

.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: genoveffa frau*   Sostenitrice del Club Poetico dal 20-07-2021

Questo autore ha pubblicato 345 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Manuele*
# Manuele* 02-01-2021 13:46
Volersi bene. Grazie.
genoveffa frau*
# genoveffa frau* 02-01-2021 23:31
Grazie a te per il commento!
Enrico Barigazzi
# Enrico Barigazzi 02-01-2021 19:57
Molto bella e ben scritta. Piaciuta.
genoveffa frau*
# genoveffa frau* 02-01-2021 23:32
Grazie per il gradimento!

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.