La vita sembra un sogno
ti affacci dalla luna
e poi non ci sei più.
E voli via lontano
veloce più del vento
d’un tratto ti ricordi che sei qui
soltanto per un momento
il tempo di toccare con le mani
il sole e poi le stelle
e non basta quel sorriso dentro il pianto
a cambiare questa vita
come pioggia o dopo un temporale
si disperde nell’immensità del cielo.
La tua storia
tra le mani 
di un bambino
che saliva su quel treno

lo portava lontano
veloce come il vento
non bastava il suo sorriso dentro un pianto.
E la vita come un sogno svaniva
come un fiume che finiva in fondo al mare.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: RAFFAELLO CONCA  

Questo autore ha pubblicato 693 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Catilina
# Catilina 03-06-2022 11:37
bella...

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.