Il sole
che va a nascondersi dietro le nubi
di uno stanco tramonto invernale
per poi
sorgere da dietro le montagne
in una vigorosa
alba di primavera.
Un letto disfatto
da una notte
di passione
i tuoi capelli
castani
inondati dal sole
vivace ritratto
si confonde
con il mio essere
perso
nel languore
sognante dei tuoi occhi.
Ricordo
è rigurgito di fantasia
dimenticando
la memoria triste
degli sbagli
conservando il chiarore
limpido
della gioiosa allegria
istantanea di un attimo
vissuto assieme
si perde
nell’anima
della nostra memoria.   
 
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Enrico Barigazzi  

Questo autore ha pubblicato 146 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Commenti  

Cristina Biga
+1 # Cristina Biga 14-08-2012 07:06
Bellissima, emozione di un ricordo di un amore importante che trasmetti al lettore e arriva al cuore .... bravissimo Enrico un abbraccio e buon ferragosto anche a te ....
Francesco Losito
-1 # Francesco Losito 14-08-2012 16:58
Reminiscenze iperuranee

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.