Nel frequentarci, ora non sono soltanto chiacchiere,

mi spetta una porzione del tuo cuore,

bastevole soddisfazione per essermi distinto

buontempone nel costeggiare

senza mai sbiadirmi innumerevoli giorni,

trascorsi sotto il sole e sotto le piogge,

ad aspettarti, e solennemente a meditare,

in attesa di un incontro con la più

favolosa amante!! Per fiancheggiarti sino a casa,

 desideravo soltanto chiacchierare

e insistentemente dire il bene che mi portavo

appresso al tuo sguardo, sontuoso e romantico,

intravvedendo così una tenue luce

dallo sgabuzzino del cuore, il minimo barlume,

di speranza, ma per me era

immensa vitalità, guardandoti arrossivo,

per la voglia pazza di stringerti la mano,

 felice di quell’avermi acconsentito,

di fare un tratto di strada insieme,

perché ero uno stupido, che voleva far parte del mondo,

e mi accontentavo di aspettarti, in fondo alla strada!!

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Tonino Fadda  

Questo autore ha pubblicato 219 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Collegati o registrati per lasciare un commento.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.