C'è qualcuno che magari non sa,
cosa sia la quattordicesima mensilità,
e' una pratica in uso in qualche Paese,
dove doppio viene retribuito il mese.

È una sensazione che ben fa stare,
veder la propria paga raddoppiare,
si lavora sempre alla stessa maniera,
e tutto raddoppia senza far preghiera.

Chi ha pensato questa gradita usanza,
meriterebbe una foto nella mia stanza,
a mo' di Santo andrebbe adorato,
proposto al papa per esser santificato.

In vero non so a chi ciò attribuire,
porto a casa senza alcun benedire,
poi guardo in busta le varie trattenute,
e le imprecazioni spontanee son venute.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Stornello Meneghino  

Questo autore ha pubblicato 216 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
ACROSTICO ANNO NUOVO
Ancor brilleranno
Navigli di speranze,
Nuovi inizi ed emozioni
Orlando d'ognuno i cuori.
Nevicheranno sogni,
Uniremo coperte di stelle,
Ogni anima freme,
Vola come una farfalla,
Osteggia ogni ferita.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: rosa dei venti  

Questo autore ha pubblicato 709 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

ACROSTICO ALBERO

Accende luci sul cuore

L’abete vestito a festa,

Brillano i sorrisi dei bambini

Ed un profumo di pino e corteccia

Rincasa in questo Natale

Orlato di gioia e calore.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: rosa dei venti  

Questo autore ha pubblicato 709 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

ACROSTICO DICEMBRE

Dove abita l’inverno

Incede furtivo un raggio di luce,

Concede silenzi di neve

E graffi d’agrifoglio arrossito

Mentre una razzia di stelle

Bacia il fumo dei comignoli,

Riaccende di nostalgia i cuori

Ed io sono un bozzolo di ricordi.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: rosa dei venti  

Questo autore ha pubblicato 709 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

ACROSTICO PRESEPE

Punteggia il cielo una cometa,

Rammenda i cuori di speranza

E nasce il Salvatore in una grotta

Senza lussi né privilegi

Ed il mondo gioisce a festa

Per l’amore che ci donerà

E la pace che un giorno verrà.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: rosa dei venti  

Questo autore ha pubblicato 709 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

ACROSTICO NATALE

Nevica una cometa,

Annuncia la nascita

Tra gli uomini,

Anche quest’anno è Natale,

Luce lieta nei cuori

E abbracci di speranza.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: rosa dei venti  

Questo autore ha pubblicato 709 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

acrostico doppio  rimato

*

P-erché me chiedo, piove e piove ancora
I-ntanto ormai ce semo abbituvati
O-rtre che l'ossa cià pure fregati
V- erso er midollo. -Acqua de la malora-
E- a noi ce toccherà mori' affogati?


S-arà ch’è er tempo suo, staremo a vede’
U-rtimamente nun ha smesso mai
L-’ha mannata che nun ce se po’ crede’.

B-isognerebbe costruisse ‘n arca
A-rmeno sopra a quella se galleggia
G-iusto er tempo fin’a che ‘n se sbarca.   
N-aturarmente, sempre se soleggia
A-spettanno ‘n ber sole de gran marca.
T-anto de asciutto semo in astinenza
O-rmai aspettamo che ce vo' pazienza.                                                                  

PIOVE SUR BAGNATO  (2)

*

P-orca la vacca quanta n' è cascata

I-nzuppati se semo fin'a l'osso.

O-ggi n'ha fatta da riempinne er fosso.

V-iene ancora giù, che sia dannata

E-io so' zuppo e so' parecchio scosso.            

*

S-emo a a gennaio piove e nun la smette

U-rtimamente nun s'è mai fermata

R-obba da matti, ormai semo a le strette.

*

B-ella l'estate e chi se l'è insognata?

A-ncora je da giù ch'è 'na bellezza

G-ià, passeremo a mollo 'sta nottata.               

N-un ce posso penza' ma che schifezza...

A-vemo avuto anni assai mijiori

T-anto ch'è bravo chi se l'aricorda

O-rmai se semo perzi li valori...

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: enio  

Questo autore ha pubblicato 30 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Barlume d’intenti

Accorciano i giorni

Calmi e impazienti

Impazzir nell’attesa

Afferri la passione con

Magistral arresa e

Irriverente domandi

Amor ignudo al

Nuovo affacciarsi

Come se fosse

Ospite e turista così

Raro e prezioso e ti

Arrendi all’attesa.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Ambra PILTI  

Questo autore ha pubblicato 215 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
A te
Vergine Maria
Eterno amore di Dio.

Madre di ogni tuo figlio
Accogli me tra le tue braccia,
Rispetto per te sempre
Io avrò
Amore mio per sempre.
1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Alberto Berrone  

Questo autore ha pubblicato 57 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

acrostico multiplo in rima                                       

*

N-atura amica, amata e vilipesa

A-bbiamo reso il mondo un cimitero

T-utto stravolto, ormai ridotto a zero

U-ltimo stadio? No, non ti sei arresa

R-esti ancora a combattere ed è vero

A-ncora lotti pronta alla difesa

*

R-ibelle contro ciò che l’uomo ha fatto

I-nsozzandoti come una latrina.

B-eatamente ancora tutto inquina

E-pagherà sicuro ogni misfatto

L-urido dal cervello di gallina.

L-otti per una sorta di riscatto

E-sortandolo ad evitar la china.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: enio  

Questo autore ha pubblicato 30 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

È la vinta cultura

Come la neve che

Orna e fregia la siepe

Madida di luna che

Esalta ed esala l’ultimo

Respiro di un’anima

Incurante del dolore

Pel mondo che lo

Rende partecipe in un

Estenuante richiamo

Nessun urlo ode

Dorme e poltrisce

E non s’accorge del

Rumore assordante che

Effonde e reclama.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Ambra PILTI  

Questo autore ha pubblicato 215 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

      Acrostico multiplo rimato endecasillabe
*

N on è mai troppo tardi per amare

O vvero, anche l’età non è importante

N ell’amore c’è sempre da imparare
*

E’ questione che sia sempre intrigante.
*        

L’ amore è necessario, come il pane

A  nche se a volte non è mai costante

M a farlo in due può essere eccitante     

O ltre ogni dire. E sempre ne rimane 

R umore, un suono sempre elettrizante

E fa sentir rintocchi di campane
*

C hi ha fatto spesso simile esperienza
H a un cuore che non perde allenamento

E non potrà mai più fare astinenza.
*

A more non sei tu che affanni il cuore

F ai fare una ginnastica agli amanti

F ai fibrillare in spasimi d’amore

A nche se dopo si rimane ansanti     

T u magico Cupido scocchi il dardo

I nchiodi le tue vittime nel letto

C aparbiamente, non sei mai in ritardo.

A tleti in due sotto lo stesso tetto
*

I nnamorati dell’amore stesso

L anguidamente avvinti nell’amplesso.
*

C upido, dagli amanti benedetto

U omini e donne atletici del sesso

O rmai per ambedue è giocoforza

R ipetere l’amplesso che rafforza

E per Cupido è sempre un gran successo.    

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: enio  

Questo autore ha pubblicato 30 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

acrostico multiplo
endecasillabe in rima.                                           

*                                              

A-ntica quercia, maestosa pianta

N-ell’ombra tua lo spirito riposa.

T-etto tu sei con la tua chioma ombrosa

I-ntorno all’ombra tua che tutto ammanta

C-elando al fresco l’aria troppo afosa.

A-mica quercia, visione che incanta.

*

Q-uando il viandante stanco si riposa

U-bertosa tu amica lo proteggi

E-maestosa su di lui troneggi

R-icca di fronde, amabile e briosa

C-reando tra le foglie nuovi arpeggi

I-ntonati alla chioma tua festosa

A-lla natura generosa inneggi.

*

O-rgoglio sei tra gli alberi maestosi

M-irabile regina dei colossi

B-onariamente la tua chioma indossi

R-egalando i tuoi abbracci dignitosi.

O-nore sei tra gli alberi più grossi

S-ei unica coi rami tuoi sfarzosi

A-mica, sei un molosso tra i molossi.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: enio  

Questo autore ha pubblicato 30 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Arruffati capelli

Morbidi come la seta

Amoreggiano con il cuore

Rapito e debole quando

T'appoggi al petto

Incurante del piacere

Non fiati ora

Or ora che è l'ora

Nostra di pace

Barlume di fuochi

Arrendevoli nei gesti

Silenziosi fremono in

Taciti richieste

Amoreggiano

Melanconici ricadono

All’ora sancita, ancora

Imbevuta di gocciole.

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Ambra PILTI  

Questo autore ha pubblicato 215 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.

Al

Momento

Opportuno


L
ascerò

Accesa la


V
ista

Intensa

Tra gli

Azzurri

1 1 1 1 1
clicca sulle stelle per valorizzare il testo
Profilo Autore: Aurelio Zucchi*   Sostenitore del Club Poetico dal 04-03-2020

Questo autore ha pubblicato 425 articoli. Per maggiori informazioni cliccare sul nome.
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni sui cookie e per gestire le preferenze sui cookie (di prima e/o terza parte) si invitano gli utenti a visitare anche la piattaforma www.youronlinechoices.com. Si ricorda però che la disabilitazione dei cookie di navigazione o quelli funzionali può causare il malfunzionamento del Sito e/o limitare il servizio.